Basilea: il punto su cultura, qualità della vita e innovazione

Sia a livello nazionale che internazionale, Basilea occupa un posto di primissimo piano, come testimoniano diverse classifiche attuali. La città che si affaccia sul gomito del Reno ospita uno dei più famosi musei d’arte a livello mondiale e si afferma tra le città che offrono la qualità di vita più elevata. Basilea si colloca ai primi posti anche per quanto riguarda la forza economica e innovativa.

Mercer: Basilea nella Top 10 mondiale

Basilea rientra tra le dieci città con la migliore qualità di vita a livello mondiale. È questa la conclusione a cui giunge la società internazionale di consulenza Mercer nella sua graduatoria per la "Quality of Living" pubblicata a marzo 2017. Secondo la ricerca Mercer, Basilea offre un contesto economico, politico e socioculturale rispettabile, un'eccellente assistenza sanitaria, un elevato livello di sicurezza, scuole valide e internazionali e un attraente mercato immobiliare. Ogni anno la società di consulenza analizza e raffronta la qualità della vita di diverse metropoli mondiali. L'indagine viene condotta intervistando collaboratori che sono stati inviati all’estero dalla propria azienda. Nel 2017, includendo per la prima volta Basilea, la graduatoria sottolinea ciò che gli abitanti e i visitatori già sapevano: Basilea è una città con una qualità di vita altissima.

La riva del fiume Reno nei pressi del ponte Mittlere Brücke
<br/>
<br/>Foto: Julian Salinas
La riva del fiume Reno nei pressi del ponte Mittlere Brücke

Foto: Julian Salinas

UBS: la regione più innovativa della Svizzera

Basilea-Città vanta una competitività superiore alla media e occupa il terzo posto tra i cantoni della Svizzera. Lo studio di UBS del 2016 misura la competitività delle economie cantonali della Svizzera attraverso l’indicatore di competitività dei cantoni. Questo viene calcolato con l’ausilio di un’analisi comparativa e di dieci pilastri: margine di manovra finanziario, efficienza finanziaria, dinamica, diversificazione, innovazione, costi, accessibilità, bacino d‘utenza, capitale umano e mercato del lavoro. I dati analizzati provengono, tra l’altro, dall’Ufficio federale di statistica e dalla stessa UBS. Basilea-Città vanta un indice di competitività elevato e, con quasi 91 punti, occupa la terza posizione della graduatoria. Grazie all’alta intensità della ricerca nel Cantone, Basilea-Città, insieme a Basilea-Campagna, si aggiudica il posto più alto per quanto riguarda l’innovazione. Molto positivo è anche il risultato che il Cantone di Basilea-Città registra nella valutazione dell’accessibilità. L’EuroAirport permette alla città di Basilea di essere perfettamente collegata con tutto il mondo. L’aeroporto rappresenta inoltre un vantaggio per il bacino d’utenza che viene positivamente influenzato dalla posizione geografica di Basilea e dai numerosi frontalieri che ne traggono così beneficio. In quanto sede universitaria, il Cantone di Basilea-Città dispone anche di un considerevole capitale umano; per quanto riguarda lo standard della formazione della sua popolazione, la città si classifica ancora meglio di Ginevra, piazzandosi al terzo posto.

fDi European Cities and Regions of the Future

Basilea, in Europa, è tra le Top 20 metropoli economiche del futuro. Questo è quanto dimostra l’attuale studio “European Cities and Regions of the Future” di fDi Magazins del giornale di economia britannico Financial Times. La città di Basilea occupa il 19° posto nella classifica totale, posizionandosi così direttamente prima di Berlino. Nella categoria piccole città, nella valutazione del mondo del lavoro, la città ai piedi del Reno occupava uno straordinario 3° posto e nella valutazione del potenziale economico e delle infrastrutture si attestava rispettivamente al 6° e al 7° posto.

Ogni due anni la fDi Intelligence del Financial Times pubblica lo studio “European Cities and Regions of the Future”. Per l’edizione 2016/17 sono stati analizzati i dati base di 481 ambienti cittadini per valutare cinque diversi criteri di insediamento: potenziale economico, mondo del lavoro, redditività, infrastrutture e ambiente favorevole alle imprese.

The Times: il Museo d’arte di Basilea al 5° posto a livello mondiale

La rivista londinese «The Times», nel 2013, ha stilato una classifica dei migliori musei d’arte di tutto il mondo. I musei sono stati selezionati da un team di tredici esperti. Il Museo d’arte di Basilea si colloca ad un eccellente e meritevole quinto posto, inserendosi pertanto in un contesto internazionale esclusivo. Al primo posto si trova, ad esempio, la Galleria degli Uffizi di Firenze, mentre al quarto posto si afferma nuovamente il Museum of Modern Art (MoMA) di New York, che gode di larga fama in tutto il mondo. Anche la Fondazione Beyeler rientra in questa classifica dove, per la precisione, occupa il 35° posto, vantando al tempo stesso l’onore di essere il museo d’arte più visitato di tutta la Svizzera. Il Museo d’arte di Basilea e la Fondazione Beyeler sono i soli musei svizzeri ad essersi aggiudicati una posizione in questa graduatoria.

Il Kunstmuseum di Basilea, secondo il “The Times” è il quinto museo d’arte migliore al mondo.
<br/>
<br/>Foto: Julian Salinas
Il Kunstmuseum di Basilea, secondo il “The Times” è il quinto museo d’arte migliore al mondo.

Foto: Julian Salinas

Academic Ranking of World Universities

La graduatoria delle università maggiormente considerata, viene pubblicata ogni anno dall’università Jiao Tong di Shanghai. L’università di Basilea si posiziona al centro di questa classifica, tra rinomati istituti di formazione di tutto il mondo, completando così l’ottimo risultato delle università svizzere. Nel 2016, l’università di Basilea, per la prima volta dall’introduzione della classifica nel 2003, non si è posizionata tra i migliori cento. Anche l’attuale piazzamento sottolinea però l’importanza di Basilea come città dell’istruzione e della ricerca con una storia secolare.