Sostenibilità ed energia

Il Cantone Basilea Città si impegna già da molti anni per le energie rinnovabili, l’efficienza energetica e la protezione del clima. A questo proposito l’amministrazione dà il buon esempio, per esempio adottando negli edifici cantonali degli standard energetici che contribuiscono ad una riduzione delle emissioni di CO2. Anche nell’ambito della digitalizzazione Basilea assume un ruolo pionieristico e punta a mettere in atto tecnologie rivolte al futuro, per uno sviluppo sostenibile e volto a non sprecare risorse.

Protezione del clima e sostenibilità

Con le linee guida dell’azione statale, art.15 della Costituzione del Cantone Basilea Città, il cantone si impegna per uno sviluppo sostenibile. Ciò significa che, nell’adempire i propri doveri, le autorità tengono in considerazione il benessere della popolazione, la conservazione delle risorse naturali, le pari opportunità e la varietà culturale.

La protezione climatica è una misura che contribuisce alla conservazione delle risorse naturali e trova ampio sostegno nel Cantone Basilea Città. Il 20 febbraio 2019, il parlamento di Basilea ha approvato la Risoluzione per la proclamazione dell’emergenza climatica, riconoscendo in tal modo che la lotta ai cambiamenti climatici e alle loro gravi conseguenze è un compito della massima priorità.

L’amministrazione dà già da tempo il buon esempio: i nuovi edifici appartenenti al patrimonio dell’amministrazione devono soddisfare lo standard MINERGIE-P o uno standard simile. Si tratta di una delle misure della raccomandazione approvata dal Gran Consiglio nel 2008 "Amministrazione neutra sotto il profilo climatico di Basilea Città: L’amministrazione cantonale verso una società da 2000 watt".

Nell’ambito dello sviluppo territoriale, dei trasporti e dell’insediamento, il Programma di agglomerazione Basilea coordina progetti nella regione di Basilea a cavallo tra tre nazioni, insieme ai cantoni confinanti Basilea Campagna, Argovia e Soletta e in collaborazione con Germania e Francia. Rientra in tale progetto, tra le altre cose, il piano di ampliamento dei treni urbani trinazionali. In tal modo si mira a ridurre l’impatto ambientale e dei trasporti anche nella regione delle tre nazioni.

Per saperne di più sulla politica di sostenibilità del Cantone Basilea Città

verso l'alto

Promozione delle energie rinnovabili

Un importante strumento della politica energetica e climatica del Cantone Basilea Città è la legge sull’energia cantonale. I principali obiettivi della legge sull’energia sono la riduzione delle emissioni di gas serra, l’aumento dell’efficienza energetica e la promozione delle energie rinnovabili. Almeno il 90 percento del consumo energetico dovrà, nel lungo termine, essere soddisfatto tramite energie rinnovabili. Per raggiungere questo obiettivo si sostengono già dal 1984 ristrutturazioni, nuovi edifici efficienti e impianti per l’utilizzo di energia rinnovabile tramite finanziamenti.  Dal 2009 l’energia elettrica degli impianti industriali di Basilea IWB viene prodotta al 100% da fonti rinnovabili. E come incentivo per un utilizzo parsimonioso dell’energia, dal 1998 tutti i cittadini di Basilea vengono ricompensati per il proprio risparmio nel consumo energetico tramite un Bonus di risparmio energetico.

Dal 2006 la città di Basilea è insignita del marchio Città dell’energia GOLD. L’obiettivo del marchio Città dell’energia è quello di rendere misurabile e trasparente la maniera in cui i comuni e le città sfruttano i propri margini di azione al fine di aumentare l’efficienza energetica e lo sviluppo dell’energia rinnovabile, nonché promuovere una mobilità ecocompatibile.

La verifica degli obiettivi di protezione climatica avviene tramite le statistiche energetiche cantonali. Dal 2010, ogni due anni vengono misurati e analizzati il consumo energetico, l’ampliamento delle energie rinnovabili e le emissioni di CO2. Il bilancio nell’arco temporale 2010-2016 è positivo: le emissioni di CO2 derivanti dal consumo energetico netto sono diminuite del 19 percento tra il 2010 e il 2016. Ciò rappresenta una riduzione delle emissioni annue di CO2 per abitante da 4,7 tonnellate nel 2010 a 3,7 tonnellate nel 2016.

Per saperne di più sul tema dell’energia

verso l'alto

Strategia Smart City: digitalizzazione per uno sviluppo sostenibile

Nel 2018, il Consiglio di Stato ha introdotto la Strategia "Smart City Basel". La strategia Smart City Basel utilizza le tecnologie e i dati digitali in maniera mirata, al fine di garantire la qualità della vita, di rendere possibili innovazioni e di promuovere uno sviluppo sostenibile e attento a non sprecare risorse.

Come area sperimentale e di dialogo per progetti Smart City innovativi e cooperativi, il Cantone Basilea Città ha aperto nell’Area Wolf, insieme alle FFS, lo Smart City Lab Basel. Uno dei progetti qui testati è stato lo "Smart Climate – Plug&Sense", una rete di sensori che rende misurabile il clima cittadino nell’area trinazionale di Basilea raccogliendo dati specifici del luogo e che funge da base per la pianificazione della città.

Progetti Smart City attuali

verso l'alto