Obiettivo: una carriera professionale di successo

L'istruzione è la nostra materia prima più importante. Come centro economico e di ricerca, Basilea dipende da lavoratori specializzati formati al meglio e da menti creative. Per questo il Cantone investe molto nelle scuole, nell'università e negli istituti universitari.

L'università di Basilea è la più antica della Svizzera. Con numerosi istituti di ricerca fa parte da decenni delle università ai vertici internazionali. L'università delle scienze e delle arti applicate della Svizzera nordoccidentale è l'elemento di congiunzione tra la ricerca, la società e l'economia. Le scuole pubbliche preparano i bambini e i giovani a una carriera professionale coronata da successo. E le scuole internazionali rispecchiano la molteplicità di famiglie altamente qualificate a Basilea e dintorni.

Scuole e sistema scolastico

L'elevata importanza delle scuol

Le scuole pubbliche gratuite in Svizzera hanno una grande importanza. Il Cantone di Basilea-Città investe molto nell'istruzione dei bambini e dei giovani e nella formazione degli insegnanti. Inoltre, le scuole coltivano buoni contatti con i genitori e con le imprese, dato che la metà di tutti i giovani concludono un apprendistato in un'azienda, che è collegata alle lezioni scolastiche specifiche di un settore.

Il sistema scolastico

La frequenza scolastica obbligatoria ha una durata di 11 anni, compresi i due anni di scuola dell'infanzia. In seguito, i ragazzi possono iniziare un apprendistato (formazione professionale di base con scuola professionale) oppure frequentare una scuola media superiore di proseguimento. Basilea-Città ha intrapreso negli scorsi anni una riorganizzazione delle scuole. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del Dipartimento dell'Educazione:

Vacanze scolastiche

Dodici settimane di vacanze scolastiche sono ripartite lungo l'anno: sei settimane in estate (da luglio a metà agosto), due nella prima metà di ottobre, da una a due nel periodo natalizio, due in inverno (febbraio/marzo),nonché dieci giorni nel periodo pasquale. Inoltre, a seconda del livello scolastico, hanno luogo campi scolastici e vacanze sulla neve di una settimana durante il periodo scolastico.

Scuole private

Chi desidera non ricorrere al sistema scolastico pubblico gratuito, può scegliere nella regione di Basilea delle scuole private dall'orientamento pedagogico più differenziato. Non tutte le scuole private coprono tutti i livelli dell'istruzione. Per tale motivo, è raccomandabile un colloquio privato con la scuola da Voi scelta. Trovate qui un elenco delle scuole private più rinomate della regione:

Scuole internazionali

Le scuole internazionali, in una città con molte imprese globali, sono molto importanti. Offrono ai bambini e ai giovani un titolo di studio riconosciuto a livello internazionale, nella maggior parte dei casi in più lingue. Non tutte le scuole internazionali coprono tutti i livelli dell'istruzione. Per tale motivo, è raccomandabile un colloquio privato con la scuola da Voi scelta. Trovate qui un elenco delle scuole internazionali della regione di Basilea:

 

verso l'alto

L’edificio collegiale dell’università di Basilea nella Petersplatz

Università e istituti universitari

L'università di Basilea

L'università di Basilea è una delle università di ricerca di maggior successo in Europa, e comprende scienze biologiche e medicina, scienze naturali e discipline umanistiche e sociali. Nelle classifiche internazionali viene inclusa regolarmente tra le 100 migliori università al mondo, grazie alle sue prestazioni di ricerca.
Alle sue sette facoltà sono iscritti attualmente 13.000 studenti e dottorandi provenienti da più di 100 nazioni, che beneficiano di un’offerta formativa ampia, che si basa sullo stato attuale della ricerca. Gli studi universitari suddivisi in Bachelor, Master e Dottorato preparano gli studenti alle attività di un mondo che si evolve rapidamente, insegnando loro ad assumersi compiti impegnativi e svolgerli in maniera competente e responsabile.
Fondata nel 1460, quella di Basilea è la più antica università della Svizzera. Grazie a un’ampia gamma di competenze, dispone di un’elevata forza innovativa, che permette di affrontare i complessi problemi del nostro tempo e di contribuire allo sviluppo di scienza, economia e società. A tal fine l’università di Basilea promuove il trasferimento delle conoscenze e tecnologico e intrattiene un intenso scambio di informazioni all’interno del suo ambito. Questa istituzione è profondamente ancorata nella regione di Basilea, solida dal punto di vista economico, e strettamente collegata a partner nazionali e internazionali.

Collegamenti internazionali

L'università di Basilea forma dal 1989, assieme alle università di Friburgo in Brisgovia, Karlsruhe, Strasburgo e Mulhouse-Colmar l'associazione internazionale delle università Eucor. Tale associazione consente la libera circolazione degli studenti, corsi di laurea comune, il riconoscimento reciproco dei risultati universitari, lo scambio di docenti e i programmi comuni di ricerca.

Conoscenze applicate

La Scuola universitaria professionale della Svizzera nordoccidentale FHNW ha sedi a Basilea, Muttenz, Olten, Brugg-Windisch e Soletta e conta circa 12 000 studenti. Le nove scuole universitarie sono specializzate in musica, creazione e arte, pedagogia, life science, tecnica, architettura, lavoro sociale, psicologia applicata ed economia. Al pari dell’Università di Basilea, anche la FHNW è un ente intercantonale pubblico con diritto ad autoamministrarsi e, grazie al suo indirizzo pratico, un partner importante per la società, l'economia e il mondo della cultura.

Vicina all'economia

L'università e l’FHNW eseguono un'importante attività di ricerca di base e collaborano in molti settori dell'industria. Un esempio per tale collaborazione è il Friedrich Miescher Institute for Biomedical Research (per la ricerca biomedica), fondato da due gruppi industriali del settore farmaceutico a Basilea. È un istituito di spicco, riconosciuto a livello mondiale, per la ricerca di base nelle scienze biomediche. L’Università di Basilea e l’FHNW intrattengono stretti rapporti anche con lo Schweizerisches Tropen- und Public Health-Institut Swiss TPH, una delle principali istituzioni svizzere nel campo della sanità pubblica e globale.

Un ulteriore collegamento tra gli istituti di formazione e l'economia privata è dato dall'incubatore di Basilea. In questo centro di fondatori vengono sostenuti degli spin-off degli istituti universitari e altri start-up con infrastrutture convenienti e un coaching sperimentato.

Collaborazione costruttiva

Un esempio? Il Campus del sapere, che sorge nell’area di Novartis. Sull’area dello Schällemätteli – in prossimità del Biozentrum (Centro per le Scienze della Vita Molecolare dell’Università di Basilea), dell’ospedale universitario e dell’ospedale pediatrico di Basilea-Città e Basilea-Campagna – l'ETH Zurigo sta creando anche un nuovo Campus Life Sciences, che ospiterà il dipartimento per i biosistemi sino al 2022.

verso l'alto

Specializzazione

Ampia gamma di offerte di specializzazione

Nel settore della specializzazione, Basilea offre una vasta scelta:

verso l'alto

Basilea – dinamica e innovativa

L'Hammering Man dell'artista Jonathan Borofsky sulla Aeschenplatz.
L'Hammering Man dell'artista Jonathan Borofsky sulla Aeschenplatz.

Basilea fa parte delle regioni economiche di maggior successo del mondo. Basilea oggi fa parte dei centri leader a livello mondiale per le scienze della vita e viene considerata come luogo di spicco per le nanotecnologie in Europa. La regione comprende, oltre a grandi gruppi industriali, anche numerose PMI e un numero sempre crescente di Start up e di Spin off coronati da successo. A Basilea e nei suoi dintorni trovate una densità unica di aziende innovative, una cultura aperta al mondo, un ambiente internazionale, condizioni quadro a favore dell'economia, buone condizioni di lavoro e una qualità di vita che rispetta le esigenze più elevate.

verso l'alto

Lavorare a Basilea

Buone motivazioni per scegliere Basilea

Basilea è una regione economica estremamente dinamica e uno dei centri leader a livello mondiale per le scienze della vita. Due delle più grandi imprese farmaceutiche a livello mondiale - Novartis e Roche - hanno qui la loro sede principale. Nel loro ambiente sono sorte innumerevoli aziende di ricerche innovative, anche nella chimica, nelle tecnologie biologiche, mediche e nelle nanotecnologie. Altri settori, che hanno reso famosa Basilea in tutto il mondo sono il commercio e la logistica, i servizi finanziari e le assicurazioni, l’informatica, l’architettura e il design. Tutti hanno creato innumerevoli posti di lavoro entusiasmanti e hanno portato a Basilea personale altamente qualificato da tutto il mondo.

A tal riguardo, migliaia di lavoratori vengono dalla Francia e dalla Germania, che fanno i pendolari passando quotidianamente il confine e che beneficiano delle eccellenti condizioni di lavoro: redditi elevati, basse detrazioni, imposte limitate e una forte sicurezza sociale. A Basilea ci sono anche posti di lavoro entusiasmanti in un ambiente carico di aspettative e di dinamismo.

D'altro canto, per le imprese sono a disposizione collaboratori molto motivati e volenterosi. L'orario di lavoro, tra le 40 e le 42,5 ore settimanali per un'occupazione al 100%, è più elevato rispetto alla maggior parte dei paesi europei. Per questo ci sono condizioni quadro molto vantaggiose per le imprese e una buona cooperazione con le autorità. Tutti questi fattori fanno di Basilea un luogo attraente per viverci e lavorarci.

verso l'alto

Condizioni di lavoro

Il "White Plaza", l'edificio uso uffici del famoso architetto Mario Botta vicino alla stazione FFS.
Il "White Plaza", l'edificio uso uffici del famoso architetto Mario Botta vicino alla stazione FFS.

Le condizioni di lavoro in Svizzera sono eccellenti. Si basano su un partenariato sociale affiatato tra i datori di lavoro e i lavoratori.

I primi due o tre mesi dopo l'assunzione normalmente sono mesi di prova con un preavviso di licenziamento che varia da pochi giorni fino a un massimo di due settimane. Dopo un'assunzione definitiva il preavviso di licenziamento aumenta fino a sei mesi.

L'orario di lavoro varia tra le 40 e le 42,5 ore alla settimana per un'occupazione al 100% con almeno 4 settimane di ferie pagate all'anno. In caso di gravidanze, è prevista una tutela contro il licenziamento e almeno 12 settimane di congedo di maternità e cinque settimane di congedo di paternità per i padri.

Salario

I salari, di norma, vengono corrisposti mensilmente. La tredicesima è molto diffusa. In molte imprese è consuetudine dare ai lavoratori un bonus (volontario) per un buon andamento degli affari.

Indennità

Gli impiegati ottengono un'indennità figli obbligatoria per bambino, il cui importo varia da Cantone a Cantone. A Basilea-Città in molte imprese inoltre viene corrisposto un importo di credito per l'educazione per genitori. Ulteriori indennità dipendono dal datore di lavoro.

Detrazioni

Dal salario viene detratto un contributo obbligatorio per l'assicurazione vecchiaia (AVS e cassa pensionistica), per l'assicurazione per l'invalidità (AI), per l'indennità di perdita guadagno (IPG) e l'assicurazione di disoccupazione. Le assicurazioni sociali vengono sostenute in modo solidale dai datori di lavoro e dagli impiegati. Le imposte non vengono direttamente detratte dal salario.

Previdenza sociale

L'assicurazione vecchiaia in Svizzera si basa su tre pilastri. L’AVS è obbligatoria e viene finanziata tramite trattenute salariali. Si basa su un contratto generazionale solidale: chi lavora oggi finanzia con i suoi contributi AVS la pensione dei pensionati, nella misura in cui loro stessi abbiano versato contributi AVS.
Con la cassa pensioni, invece, i lavoratori e i datori di lavoro pagano contributi in un conto personale. Il capitale è poi a disposizione al pensionamento.  Sono assicurati tutti i lavoratori che sono già assicurati nel 1° pilastro e che guadagnano almeno 21.330 franchi all’anno (stato: 2019).  L’assicurazione obbligatoria inizia con l’inizio del rapporto di lavoro, al più presto a partire dal 17 anno di età. Assicurati in maniera non obbligatoria sono per esempio i liberi professionisti e i lavoratori con un contratto di lavoro a tempo determinato di almeno tre mesi. In condizioni specifiche, questi possono assicurarsi volontariamente per la previdenza minima.
Il terzo pilastro è invece volontario. I contributi in un conto previdenziale privato oppure in un istituto privato di previdenza sociale possono essere detratti dalle tasse.
L'assicurazione di disoccupazione viene anch'essa finanziata con i contributi di tutti i lavoratori. In caso di disoccupazione viene corrisposto, per un massimo di due anni, il 70% dell'ultimo salario.

Permessi di lavoro

Chi fa richiesta di un posto di lavoro a Basilea, non deve preoccuparsi di richiedere un permesso di lavoro. Se il colloquio di lavoro va a buon fine, il datore di lavoro presenta una richiesta di permesso di lavoro presso le autorità cantonali. Nel caso di richieste per persone da paesi, che non fanno parte dell'UE o dell'EFTA, c'è bisogno inoltre di un'autorizzazione da parte dell'Ente federale per la migrazione a Berna. Trovate ulteriori informazioni presso l'Ente per l'economia e il lavoro (AWA) di Basilea-Città.

verso l'alto