Abitare a Basilea

Basilea è il centro del cosiddetto Eurodistretto trinazionale di Basilea. Circa 900.000 persone abitano in questa regione, che comprende le regioni frontaliere di Svizzera, Francia e Germania; circa un quarto di esse vive nella città di Basilea. Il Cantone Basilea Città è formato dalla città di Basilea e dai Comuni di Riehen e Bettingen. Nei 19 quartieri di Basilea ci sono splendide zone residenziali. Circa l’85 % degli abitanti di Basilea vive in affitto. Gli appartamenti vengono affittati per lo più non ammobiliati, ma con cucine e bagni dotati di tutto il necessario. La conversione di vecchie aree industriali e infrastrutturali in zone residenziali e la concentrazione degli uffici hanno portato a uno snellimento dello sviluppo urbano, con l’obiettivo di rendere Basilea ancor di più una città adatta alle famiglie e attraente per i lavoratori.

Area metropolitana di Basilea

Integrazione transfrontaliera

Lo si capisce già guardando dal finestrino mentre si atterra all’EuroAirport Basilea-Mulhouse-Friburgo: Basilea e le città vicine si sono sviluppate oltre i confini con Francia e Germania formando un’area metropolitana. La densa edificazione segue il corso delle valli e i principali assi di collegamento, cosicché dall'alto non è più riconoscibile il confine nazionale.

Eurodistretto trinazionale di Basilea

Dal lato svizzero l’Eurodistretto trinazionale di Basilea comprende il Cantone Basilea Città, il Cantone Basilea Campagna, la Fricktal nel Cantone Argovia e i Distretti Thierstein e Dorneck nel Cantone Soletta. All’Eurodistretto appartengono poi il Circondario di Lörrach e le città di Wehr e Bad Säckingen in Germania e la conurbazione di Saint-Louis in Francia. Circa 900.000 persone vivono attualmente in questa regione. Circa un quarto di esse vivono nella città di Basilea.

verso l'alto

Il Cantone Basilea Città e i suoi comuni

I comuni limitrofi a Basilea, lungo il confine

Oltre alla città di Basilea, fanno parte del Cantone Basilea Città due Comuni: Riehen e Bettingen. Entrambi si trovano a nord della città, proprio al confine con la Germania. Ed entrambi hanno le proprie qualità peculiari.

Riehen: una piccola cittadina tra Basilea e il confine

Riehen conta circa 21.000 abitanti ed è quindi una piccola cittadina, in cui comunque predomina ancora l’atmosfera di un villaggio, combinata a una ricca offerta culturale e sociale. Come gli altri 2.700 comuni della Svizzera, Riehen gode di autonomia: riscuote entrate fiscali proprie, ha un proprio Parlamento, il Consiglio Comunale (Einwohnerrat), e un organo esecutivo, il Consiglio Municipale (Gemeinderat). Riehen offre molto verde ed è molto amato dalle famiglie come luogo dove vivere. La Fondazione Beyeler, che custodisce la collezione Beyeler con opere d’arte del ventesimo secolo, attrae visitatori da tutto il mondo. Altre attrazioni turistiche sono la chiesa medievale tardogotica, il museo comunale e le sontuose ville Wenkenhof e Bäumlihof.

Bettingen: un paesino sopra Basilea

La chiesa di Santa Chrischona si trova sul punto più alto del Cantone Basilea Città, a 522 metri sul livello del mare. Nei pressi della chiesa si trova la torre della televisione di Santa Chrischona, che con i suoi 250 metri di altezza è la più alta costruzione indipendente della Svizzera. Entrambe le costruzioni appartengono al Comune di Bettingen, il secondo – piccolissimo – comune rurale del Cantone Basilea Città, che conta circa 1.200 abitanti. Bettingen viene spesso affettuosamente chiamato il villaggio di montagna di Basilea. Con il bel tempo, da qui si possono ammirare le Alpi. Il paese è circondato da splendidi boschi e fertili terreni agricoli, che lo rendono un’amata zona di svago poco lontano dalla città.

verso l'alto

Basilea e i suoi quartieri

Vita rurale e idilliaca sul Bruderholz (© Cantone Basilea Città)

Panoramica

La città di Basilea è suddivisa in 19 quartieri, ciascuno con una propria identità. Nel cuore della città si trova il centro storico medievale. Quando nel diciannovesimo secolo la città iniziò a estendersi fuori dalle mura, furono costruite splendide vie residenziali. Ogni quartiere ha almeno un parco e molti parchi giochi. A est e a sud del centro città si trova la gran parte delle zone residenziali, con molte case indipendenti circondate da giardini e aree verdi. Alcuni quartieri a nord e a ovest della città sono invece prevalentemente urbano-industriali e sono attraversati dai grandi assi di trasporto transfrontalieri.

Centro storico e vecchie zone residenziali

Lo splendido centro storico medievale attorno al Münsterhügel (il colle della cattedrale), lo Spalenberg e la sponda del Reno della Kleinbasel (Piccola Basilea) si sono in gran parte ben conservati e sono rimasti inalterati. Qui si trovano molte chiese e antichi monasteri, le vie sono stretti vicoli. L’attuale centro storico, che corrisponde pressappoco al centro città, era un tempo circondato da una cinta muraria di fortificazione. Immediatamente adiacenti si trovano i vecchi sobborghi, quartieri che oggi appaiono però molto diversi: ora gli assi di collegamenti principali passano accanto a moderni uffici e a esercizi commerciali all’ingrosso e al dettaglio, circondati e inglobati da tranquille strade secondarie. Un tempo era presente anche una seconda cinta muraria di fortificazione, più grande, che però fu abbattuta nel 1860. La successiva espansione della città oltre questa linea è tuttora riconoscibile: gli edifici di quell’epoca sono per la maggior parte case a schiera di tre o quattro piani con balconi, cortili interni e giardini. Sono le tipiche case basilesi, ancor oggi edifici residenziali molto amati e attrattivi.

I quartieri residenziali più amati

Al primo posto tra le zone preferite dove risiedere si posizionano le rive del Reno, il quartiere St. Alban nella Grossbasel (Grande Basilea), Wettstein nella Kleinbasel (Piccola Basilea), Gellert con le molte raffinate ville storiche e Bachletten, proprio dove si trova lo zoo. Nella zona periferica a sud, su una collina, si trova il quartiere Bruderholz. Ci sono case e appartamenti di ogni prezzo e dimensione. In ogni quartiere residenziale si è provveduto con successo a mantenere molti alberi e spazi verdi. La qualità della vita in questi quartieri è ulteriormente rafforzata dai limiti di velocità di 30 km/h e a volte anche di 20 km/h.

Dove abitare?

Nella scelta del quartiere è molto importante considerare alcuni fattori: la vicinanza al luogo di lavoro, alle scuole e ai mezzi pubblici (autobus, tram, S-Bahn). La maggior parte dei nuovi arrivati a Basilea apprezza le brevi distanze e gli ottimi mezzi pubblici: di fatto si può lasciare l’auto quasi sempre a casa. Altrettanto importante è l’atmosfera della zona in cui si vive, o anche la tipologia di vicini (famiglie con bambini, diverse fasce d’età e background culturali).

verso l'alto

Comprare o affittare?

Affittare

Circa l’85 % degli abitanti del Cantone Basilea Città vive in case o appartamenti in affitto. I diritti degli inquilini sono rigorosamente tutelati. Case e appartamenti vengono affittati per lo più non ammobiliati, ma con cucine e bagni dotati di tutto il necessario. Nei complessi plurifamiliari c’è una lavatrice a uso comune con stenditoio. Il termine di preavviso per gli appartamenti è solitamente di tre mesi, mentre le case vengono spesso affittate per periodi lunghi. Il canone di locazione netto medio per gli appartamenti con uno o due locali va dai 700 ai 1000 franchi, mentre il canone netto per gli appartamenti aventi da tre a cinque locali va dai 1200 ai 2200 franchi, tenendo presente che il numero di locali si riferisce a tutte le stanze esclusi cucina e bagni. Il canone viene esplicitamente indicato con spese accessorie "incluse" o "escluse". Le spese accessorie comprendono riscaldamento, corrente, acqua calda e fredda e a volte anche gas e collegamento alla TV via cavo.
Di solito i locatori chiedono almeno una mensilità a titolo di deposito cauzionale e la stipula di un’assicurazione di responsabilità civile privata e un’assicurazione sul contenuto dell'abitazione. Spesso viene richiesto anche un estratto del registro delle esecuzioni. Si può chiedere tale documento via e-mail o andare a ritirarlo direttamente presso l’ufficio d'esecuzione. Per trovare alloggio c’è tutta una serie di motori di ricerca dedicati gratuiti. Regola generale per calcolare il budget destinato all’abitazione: i costi di locazione non dovrebbero superare il 25 % del reddito familiare complessivo. Ogni cambiamento di domicilio deve essere comunicato all' ufficio anagrafico (Einwohneramt) competente.

Comprare

Chi pianifica di rimanere a Basilea per un lungo periodo potrebbe anche prendere in considerazione l'acquisto di una casa o di un appartamento. Quasi tutte le banche concedono mutui. Gli acquirenti devono versare mezzi propri per almeno il 20 % del prezzo d’acquisto. Perché un contratto di compravendita sia valido, deve essere stipulato mediante atto notarile, e il passaggio di proprietà deve essere registrato nel libro fondiario. Per gli stranieri che vogliono acquistare una proprietà in Svizzera, si applicano leggi e disposizioni particolari: Gli interessati senza permesso di domicilio devono prima chiedere alle autorità competenti che autorizzino l'acquisto.

Animali domestici

Gli inquilini devono chiedere al locatore se e quali animali domestici sono ammessi.

Motori di ricerca per alloggi

verso l'alto

Sicura e pulita

Sicura…

A Basilea la criminalità è bassa rispetto ai livelli internazionali e qui gli abitanti si sentono sicuri. In città ci sono otto stazioni di polizia e le forze dell’ordine pattugliano regolarmente tutti i quartieri. La polizia supporta inoltre l’attività di prevenzione della criminalità nelle scuole e tiene corsi di educazione stradale per i bambini.

…e pulita

In tutta la città sono presenti numerosi cestini e centri di raccolta dei rifiuti. Per i rifiuti domestici si devono utilizzare appositi sacchi il cui prezzo include la tassa sui rifiuti. Il "Bebbi-Sagg" blu ("Sagg"=sacco/sacchetto, "Bebbi"=basilese) è acquistabile in tutti i principali supermercati. I rifiuti domestici vengono raccolti porta a porta due volte a settimana. I "Bebbi-Sagg" possono essere messi a bordo strada davanti alla propria abitazione la sera precedente la raccolta. Per i rifiuti ingombranti è necessario uno speciale adesivo, la cosiddetta "Abfallvignette" (vignetta dei rifiuti), anch'essa acquistabile nei supermercati.
Gli abitanti di Basilea vengono incoraggiati a riciclare il più possibile: Carta e cartone, così come il metallo, devono essere smaltiti separatamente e vengono ritirati gratuitamente a domicilio secondo un piano di raccolta separato. Vetro, lattine, alluminio, batterie e bottiglie in PET devono essere smaltiti nei punti di raccolta gratuiti. Per i rifiuti organici di cucina, in ogni quartiere è presente un impianto di compostaggio comune. Gli oggetti ingombranti (ad esempio gli apparecchi elettronici) da smaltire possono essere consegnati ai dettaglianti. Ulteriori informazioni sullo smaltimento dei rifiuti sono disponibili sul sito web dell’ufficio per l’ambiente e l’energia (Amt für Umwelt und Energie).

verso l'alto

Collaboratori domestici

Se avete intenzione di assumere un collaboratore domestico o baby-sitter, dovete registrarlo alla cassa di compensazione AVS e pagare i contributi AVS, stipulare un’assicurazione contro gli infortuni e verificare che la persona disponga di un permesso di lavoro valido.

verso l'alto

Iniziative per il futuro nel Cantone Basilea Città

Vivere nella modernità sulle rive del Reno (© Cantone Basilea Città)

Sviluppo urbano

Negli ultimi vent’anni sono state intraprese notevoli iniziative per l’ulteriore miglioramento della qualità della vita e degli standard abitativi a Basilea, in particolare nei quartieri meno abbienti. Sono stati sviluppati molti progetti per la creazione di luoghi di relax e d’incontro lungo il Reno e l’introduzione di misure di riduzione del traffico nei quartieri residenziali.

Nuove zone residenziali

Sono state costruite e sviluppate molte zone residenziali nuove, specialmente per le famiglie. Alcune strade sono state chiuse al traffico e sono stati creati nuovi parchi dove prima c’erano parcheggi. Negli ultimi anni tutti i parchi giochi pubblici sono stati modernizzati, ampliati e resi più sicuri per i bambini. Nei pressi della stazione Badischer Bahnhof attualmente sorge e cresce un nuovo quartiere, Erlenmatt, con abitazioni familiari, un grande parco, un parco giochi molto particolare, numerosi negozi, scuole e ristoranti. Vicino al confine francese, la zona intorno a Voltaplatz è stata trasformata in un’area vivace con interessanti edifici moderni, nuovi bar e un nuovo parco avventura. E non finisce qui: lungo il Reno sono stati costruiti complessi residenziali e gli ex magazzini nel Dreispitz sono stati convertiti in un nuovo campus dell’Accademia d’arte e design e in musei, edifici residenziali e ristoranti.

Costruzioni per il futuro

Negli ultimi anni è stata realizzata una ricca serie di grandi progetti edilizi, tra cui un centro commerciale completamente nuovo intorno alla stazione centrale FFS. Altri esempi sono la sede fieristica realizzata dallo studio di architettura Herzog & de Meuron vicino alla torre della fiera (Messeturm), i lavori di ampliamento del museo d’arte di Basilea (Kunstmuseum Basel), il piano generale per il recupero delle banchine del Reno abbandonate, i nuovi collegamenti di tram e treni e il Campus Novartis, che comprende edifici progettati da molti architetti di fama internazionale. Il primo di quattro nuovi edifici di Roche – la Roche-Turm (Bau 1) – è stato inaugurato nel 2015. Con i suoi 178 metri è attualmente l’edificio occupato da uffici più alto della Svizzera. La seconda Roche-Turm, che avrà 50 piani e un’altezza di 205 metri, è tuttora in fase di costruzione.

verso l'alto

verso l'alto